Pubblicato da: F.C.N. | 27 giugno 2010

La casa degli orrori

La casa degli orrori (titolo originale House of Dracula) è un film horror Universal capace di mettere assieme ben tre mostri classici: Dracula, Frankenstein e l’Uomo Lupo! Dracula è interpretato, stavolta, da John Carradine; l’Uomo Lupo da Lon Chaney Jr., mentre il mostro di Frankenstein è interpretato da Glenn Strange (forse il meno conosciuto degli attori che hanno impersonato il mostro per la Universal, dopo Boris Karloff e Lon Chaney Jr.).
Se l’idea vi sembra già ridicola così, sappiate che siamo solo all’inizio! Infatti il barone Latos (cioè il conte Dracula, qui con un buffo cilindro, che mal si intona al personaggio), disperato per la sua condizione di non-morto e stanco del lungo peregrinare nello spazio e nel tempo a caccia di vittime, si reca dal celebre dottor Franz Edelmann (Onslow Stevens), uno scienziato stimato per le sue ricerche in campo medico e che pare capace di trovare una spiegazione scientifica per ogni cosa: pare infatti che nel sangue del conte ci siano delle tossine che lo rendono quel che è, così, prelevandone il sangue, sintetizza delle antitossiche che prova a iniettargli per guarirlo!
Nel frattempo arriva al castello del dottor Edelmann, anche Lawrence Talbot, affetto da licantropia all’apparire della luna piena: niente di paranormale neanche qui, dato che il cervello di Talbot è troppo compresso e per questo secerne delle secrezioni che lo rendono l’uomo lupo!!! Una sostanza sintetizzata dalle spore di una pianta tropicale, in grado di ammorbidire le ossa così da ingrandire il suo cranio potrà guarirlo, ma ci vorrà almeno un mese per raccogliere spore a sufficienza… troppo! Così Talbot decide di farla finita gettandosi a mare. Ma anziché annegare finirà in una grotta, collegata al castello di Edelmann per mezzo di una scala murata, ideale per crescere le piante di Edelmann e dove i due ritroveranno… il mostro di Frankenstein!!!
Ma tre mostri non bastano: infatti ad assistere il professore c’è pure un’infermiera gobba, Nina (Jane Adams), che Edelmann pensa di guarire con la stessa tecnica utilizzata per il cranio di Talbot. L’operazione al cranio riesce, ma nel frattempo Dracula tenta di fare dell’altra infermiera Miliza (Martha O’Driscoll) la propria sposa vampira. Nell’effettuare una trasfusione allo scopo di annientarlo, Edelmann riceverà invece il sangue del vampiro, divenendo a sua volta un mostro: si trasformerà nel classico Mad Doctor (il medico pazzo), a fasi alterne, a momenti tornando in sé, in una sorta di parafrasi del Dottor Jekyll e Mr. Hyde!!! Tuttociò non prima, naturalmente, di aver finito il vampiro a colpi di raggi solari: all’alba ne apre la sua cassa in favore della luce del sole così da ridurlo immantinente in uno scheletro!!!
Edelmann nello stato “mostruoso” ucciderà il proprio giardiniere, riporterà in vita il mostro di Frankenstein, ucciderà la propria infermierà gobba, mentre il castello verrà distrutto dalle fiamme nell’apoteosi finale.
Pare non mancare niente, in quella che è probabilmente la trama più demenziale di un film horror Universal, e invece sì: come mai nessuno diventa invisibile?

Scheda
titolo: La casa degli orrori
titolo originale: House of Dracula
regia: Erle C. Kenton
nazione: USA
anno: 1945

Collegamenti
La casa degli orrori su Wikipedia

Annunci

Responses

  1. Brindo a questo tuo nuovo blog:) evviva… buon lavoro!

  2. Grazie!
    C’è solo da aggiungere che questo blog sarà pura linfa abastoriana al 100%, senza spiegazioni, giustificazioni e dichiarazioni.
    Solo e unicamente reperti tratti dall’Archivio Abastor!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: