Pubblicato da: F.C.N. | 24 ottobre 2010

Il matrimonio – Il libro della giovane

Il matrimonio - Il libro della giovane

Copertina del libro

La giovine, si sa, va educata e cresciuta nei sani principi cattolici in vista delle sue future nozze, del suo ruolo di donna, di moglie e di madre. Alla famiglia e al matrimonio devono essere quindi indirizzati i suoi pensieri, i suoi interessi e le sue aspirazioni. Questo, almeno, se vuole essere considerata una ragazza seria, e se un giorno vorrà diventare una signora rispettabile.
A tal fine sul mercato editoriale sono nel tempo apparsi numerosi volumi che possono ben indirizzarla e guidarla su questa via, così da istruirla su quali comportamenti tenere. Tra tali volumi, in anni in cui ancora non s’era diffuso così ampiamente il veleno diabolico di Sodoma e Gomorra nella nostra società, potevamo reperire il presente volume, edito in Italia dalle Edizioni Paoline, ma traduzione di un successo editoriale francese: Le mariage – Le livre de la jeune fille de 17 a 20 ans di Pierre Dufoyer (chissà perché mi viene alla mente una libera associazione con Pierre Louys…).
Il fine di questo libro è presto detto. “I nostri sforzi saranno ricompensati se potranno contribuire alla formazione di spose eccellenti e di migliori educatrici, per il bene della Chiesa, della Patria e delle famiglie.” L’autore si premura fin dapprincipio, infatti, di disilludere le giovani da edulcorate fantasie sul loro futuro coniugale: il matrimonio e la maternità non sono certo così dolci e fiabeschi come vengono dipinti da certi romanzetti fuorvianti: sono fatti di sofferenza e di sacrificio!


Ma perché allora una giovine dovrebbe sobbarcarsi l’onere di una famiglia e di figliare una schiera di pargoli chiassosi e disobbedienti? È presto detto: “La maternità va considerata come un impegno sociale e religioso importante. Si desidererà diventare madre non solamente perché è una cosa dolce, ma perché allevare bene i figli è compiere la volontà di Dio, salvare la Città terrena dalla vecchiaia e dalla rovina, assicurare alla Città celeste il suo reclutamento di eletti. Se le giovani di oggi non accettassero di essere mamme, la fine del secolo conoscerebbe soltanto vecchi e tombe, la Chiesa non recluterebbe più né battezzati, né sacerdoti, né missionari, il Cielo vedrebbe esaurita la sorgente degli eletti.” Il ragionamento non fa una grinza!

Il matrimonio - Il libro della giovane

Suo compito anche quello di mantenere viva la vita coniugale e l’interesse del marito: “Basti, per ora, sottolineare che la sposa dovrà mostrarsi sempre, in tutte le circostanze, seducente, paziente, sorridente e devota (…)”.  A tutto ciò ci si arriverà, ovviamente, dopo un opportuno periodo di fidanzamento. E anche qui, il libro istruisce la futura sposa su come scegliere l’uomo che dovrà avere accanto per tutta la vita (anche perché se sbaglia acquisto poi sono cazzi: mica si può divorziare…).
Ma non solo, il libro insegna come comportarsi per mantenere una buona reputazione, quali ambienti frequentare e come presentarsi per essere attraenti al fine di trovare un fidanzato senza cadere in tentazioni pre-matrimoniali. Insomma: fatela annusare a tutti ma non datela a nessuno, almeno non prima del matrimonio.
Impareggiabili, poi, le esortazioni riportate a mo’ di didascalie accanto alle fotografie che illustrano il testo: “Non andate ciecamente incontro alla vita. Tenete bene gli occhi aperti per evitare ogni flirt ed amore illecito.” O ancora: “Dovrete essere il sorriso, la gioia, il sole della vostra casa: educatevi all’energia, alla padronanza dei nervi, alla costante serenità.”
Certo, se la prospettiva di un simile matrimonio proprio non vi attraesse, c’è sempre un’altra via: il celibato, votare tutte voi stesse a Dio ed entrare in convento.

Scheda
titolo: Il matrimonio – Il libro della giovane
titolo orignale: Le mariage – Le livre de la jeune fille de 17 a 20 ans
autore: Pierre Dufoyer
casa editrice: Edizioni Paoline
anno: 1959

Collegamenti
Il matrimonio – Il libro della giovane su Anobii

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: