Pubblicato da: F.C.N. | 9 febbraio 2011

La riscossa di Sandokan

Sandokan alla riscossa

la copertina del CD

Il terzo capitolo della trilogia salgariana di Sergio Sollima con Kabir Bedi (composta dallo sceneggiato Sandokan e dai film Il Corsaro Nero e La tigre è ancora viva:Sandokan alla riscossa!), è un po’ il brutto anatroccolo della saga: realizzato più in economia, rispetto ai precedenti, è stato maltrattato non solo all’epoca della distribuzione nelle sale, ma anche dal mercato dell’home video.  Ignoro se ne esista una edizione in VHS, di certo in Italia non è mai uscito in DVD. A farlo sono stati i cechi (niente paura, c’è anche l’audio originale italiano!), che ne hanno messa in commercio una buona versione in DVD, sebbene la confezione lasci un po’ a desiderare. Pare inoltre sia stato pubblicato in un cofanetto assieme allo sceneggiato… ma non credo ciò sia mai avvenuto in Italia, dal momento che ElleU, che dovrebbe esser l’unica assieme a Fabbri Editori ad avere pubblicato la miniserie in DVD nel nostro paese, non ha mai incluso il film nelle varie edizioni del cofanetto contenente l’opera televisiva. Mentre in Italia è apparso in DVD persino Il ritorno di Sandokan, infame sequel del 1996 di casa Mediaset, con Romina Power nella parte della principessa indiana Maharani Surama.
Per sovrappiù la bella colonna sonora non aveva mai visto la luce prima del 2007, se non, parzialmente, in un singolo a 45 giri. Dello sceneggiato e de Il Corsaro Nero, già all’epoca della trasmissione dell’uno e della distribuzione cinematografica dell’altro, la musica originale era stata pubblicata sia su singoli (Sandokan/Sweet Lady Blue, uno dei 45 giri più popolari degli anni settanta, e Hombres del mar/Yara il singolo degli Oliver Onions tratto da Il Corsaro Nero) che su LP, e la musica di Sandokan era stata ristampata in CD nel 1996. Del commento sonoro del film che vedeva un primo ritorno della Tigre della Malesia, invece, non fu pubblicato altro che il 45 giri Mompracem/Ritorno a Mompracem, mentre l’intera soundtrack pareva essere andata perduta. Nel 2007, a quasi trent’anni di distanza dalla distribuzione del film, i master della colonna sonora sono invece stati ritrovati e questa è stata finalmente pubblicata in CD dalla GDM Music. La GDM (Generale Discografica Milano), attiva da decenni nella pubblicazione e produzione musicale, dal 1994 è anche una etichetta discografica, specializzata nel recuperare colonne sonore, soprattutto inedite, del periodo d’oro del cinema italiano.

Mompracem

Copertina del singolo

La colonna sonora, composta dai fratelli prodigio Guido e Maurizio De Angelis, contiene sostanzialmente solo due temi nuovi, riproposti in più versioni: Ritorno a Mompracem e Sandokan alla riscossa. Niente di strano, era abitudine, allora, e non solo per i De Angelis, costruire un’intera colonna sonora utilizzando anche un solo tema riarrangiato in più versioni. Era ovviamente una scelta economica: tanto più si facevano lavorare i compositori, tanto più li si doveva pagare, e ciononostante, il cinema italiano ci sapeva sempre regalare colonne sonore bellissime anche nel caso di film mediocri.
Ritorno a Mompracem, presente nel 45 giri in due versioni, cantata e strumentale, è un tema davvero suggestivo, sostenuto da un’orchestra di archi, e reso immortale da uno dei testi più epici della discografia dei De Angelis, scritto dallo stesso Sergio Sollima in combutta con Cesare De Natale, quest’ultimo attivo paroliere di molte delle colonne sonore dei fratelli: a lui e Susan Duncan Smith dobbiamo gli “inni” più riusciti del cinema e della televisione italiana,  tra cui Sandokan, Orzowei e Flying Through The Air. Il secondo motivo, Sandokan alla riscossa, è una musica dai tratti marcatamente asiatici e sostanzialmente cupa: è un tema, costruito con strumenti etnici (sitar, flauti, percussioni, soprattutto), che sottolinea gli attimi più sofferti dell’eroe malese.
Nell’album vengono inoltre riciclati temi dello sceneggiato: Sandokan, qui in due versioni, una, in particolare, un po’ straniante, ma appassionata e sentita quanto l’originale, e Sweet Lady Blue, il tema della Perla di Labuan, che nel film ovviamente non appare, ma la sua figura viene (fin troppo) spesso ricordata.
Il lavoro grafico della copertina non è eccelso e c’è da notare che sono state utilizzate molte immagini prese dallo sceneggiato, anziché dalla pellicola: il fronte della cover è preso da una versione della locandina del film (l’Archivio possiede una differente versione), mentre il retro del CD è invece una celebre immagine tratta dallo sceneggiato, e così si continua all’interno del booklet: immagini tratte dal film e dalla miniserie si alternano con la massima disinvoltura.

Scheda
autore: Guido e Maurizio De Angelis
titolo: La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa!
casa discografica: GDM
codice catalogo: CDDM086
anno: 2007
formato: CD

Collegamenti
Scheda su La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa! in Discogs

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: