Pubblicato da: F.C.N. | 24 aprile 2016

Arrosto vs. fagioli

Viva l'arrosto abbasso i fagioliAnni di contrasto tra adepti del veganesimo e sostenitori dell’onnivorismo (ma esiste il termine “onnivorismo”? Boh…), non hanno portato ad altro che a interminabili baruffe chioggiotte su Internet in cui nessuno sembra voler scendere a patti. Nel frattempo qualcuno si spinge anche a brucare l’erba sui prati non sapendo che già nel 1974 il Gatto Silvestro, che sull’alimentazione la sa lunga, aveva già detto la parola definitiva sull’argomento: W l’arrosto /\/\ i fagioli! E in quella data dimenticata, il felino della Warner Bros. non si accontentò di dichiarare la sua netta presa di posizione antivegana (ante litteram) ai giornali, scrivendola sui muri o facendoci delle magliette. No, signori, il cacciatore di pennuti gialli mise il suo pensiero in una canzone destinata a diventare l’inno degli onnivori che amano deliziare le proprie papille gustative ingurgitando qualche bel tocco di carne arrosto!

La canzone W l’arrosto /\/\ i fagioli è stata scritta da Corrado Castellari, Franco Latini e Segio Bardotti, autori non certo secondari della canzone pop italiana. Si pensi che Bardotti ha firmato cose come Datemi un martello di Rita Pavone, mentre Castellari è coautore di Cocktail d’amore di Stefania Rotolo, tanto per citare due titoli a caso – ma poi è sempre pronta lì la signorina con la puzza sotto al naso a etichettare prontamente come trash le canzoncine per bambini… Questo disco fa in realtà parte di una collana di documenti sonori, dischi di fiabe sonore, in cui il Gatto Silvestro veniva interpretato dallo stesso Franco Latini, storica voce di Silvestro, ma anche una delle tante voci di Stanlio, mentre Titti veniva interpretata dall’attrice e doppiatrice Roberta Paladini.


W l’arrosto /\/\ i fagioli
è anche un pezzo hard rock tiratissimo, in grado di far sfigurare pietre miliari come Whole Lotta Love dei Led Zeppelin o Smoke On The Water dei Deep Purple! Sorretto per di più da un testo provocatorio e violento, in grado di porsi al contempo come autentico antesignano della musica punk!
Ma non passi inosservata la sottile allusione riguardo l’origine etnica di Gatto Silvestro, che sostiene di volersi pappare il canarino accompagnato dalla polenta. Połenta e osei è notoriamente un tipico piatto veneto

Ah, che arrosto sopraffino,
se lo fai di canarino!
Fa venire l’acquolino!
La pancina fa “glu glu”!
Che voglia mi tormenta:
pennuto con polenta!
Lo preparo in un momenta,
se c’è Titti nel ragù!

Il rock demenziale lo hanno inventato gli Skiantos? Macché, è stato il Gatto Silvestro!

P.S.: Il lato B del disco è una fiaba sonora in cui Titti gioca dei tiri mancini a Silvestro, in modo che questi le prenda di santa ragione da tutti i suoi amici gatti… vabbè, ma a confronto del pezzone che troviamo sul lato A, il retro scompare.

Scheda
interpreti: Gatto Silvestro e Titti
titolo: W l’arrosto /\/\ i fagioli
etichetta: Cetra
numero di catalogo: SPB 6
formato: 7″ a 45 giri
anno: 1974

Collegamenti esterni
Gatto Silvestro, Titti ‎W L’Arrosto /\/\ I Fagioli su Discogs

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: