Pubblicato da: F.C.N. | 24 maggio 2016

Orgasmo Song

Orgasmo SongNel 1969 viene compiuto un passo da gigante per l’umanità. No, non lo sbarco sulla Luna degli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin, ma la pubblicazione della prima orgasmo song della storia: Je t’aime… moi non plus. Composta da Serge Gainsbourg e da questi interpretata assieme a Jane Birkin, la canzone, per la prima volta nella storia della musica, mette esplicitamente in scena un amplesso. La canzone erotica è oggetto di uno scandalo esagerato che la porta, tra gli strali della stampa e la condanna della Santa Sede, a venire messa al bando in alcune nazioni, comprese Italia e Regno Unito.

Parafrasando Marina, posso dire finalmente ho avuto l’Orgasmo, era tanto l’andavo a cercar! Esce oggi infatti Orgasmo Song. Sesso, musica e sospiri per VoloLibero Edizioni, il mio libro che racconta la storia della canzone erotica condita di gemiti e sospiri, che, come dice il nome stesso, mette in scena un orgasmo. Il tomone (consta di ben 400 pagine) mi è costato tre anni di lavoro, ricerca di supporti fonografici (in questo, un grosso aiuto mi è stato fornito da Massimiliano Bruno e Dmitriy Orlovskiy), fonti, interviste ai protagonisti di quell’epoca straordinaria che è stata la stagione della moda della canzone sexy. Un decennio iniziato nel 1969 con l’uscita di Je t’aime… moi non plus di Serge Gainsbourg e Jane Birkin e di Erotica dei Man e terminato nel 1979 con gli ultimi colpi di coda del filone, tra cui Proibito, scritta da Detto Mariano e Andrea Lo Vecchio.

Copertina della prima stampa di Je t’aime… moi non plus

Delle 400 pagine presenti, 300 vi raccontano la storia dell’Orgasmo Song contestualizzandola nel periodo storico nel quale essa si è manifestata e nel più ampio fenomeno della Rivoluzione Sessuale. Per farlo ho utilizzato il medesimo espediente narrativo, non lineare, sfruttato da Stanley Kubrick in Rapina a mano armata (The Killing, 1956) e da Quentin Tarantino in Jackie Brown (1997): lo stesso avvenimento letto da più punti di vista. Il libro poi termina con un colpo di scena che rimette in discussione tutte le certezze acquisite.

Nel libro si ripercorre la genesi di Je t’aime… moi non plus, iniziata col il fatidico incontro, nell’autunno del 1967, tra due entità particolarmente “sessuali”: Brigitte Bardot e Serge Gainsbourg. Questo dà inizio a una breve ma intensa storia d’amore, culminata nella registrazione di quella che sarà destinata a divenire la “canzone proibita” per antonomasia. A seguito della rinuncia della Bardot a pubblicare il brano e alla fine del loro rapporto portano Gainsbourg a incontrare Jane Birkin con la quale, nell’autunno del 1968 registra la seconda versione dell’orgasmo song, pubblicata nel 1969 causando un enorme scandalo coronato con la condanna della canzone da parte del Vaticano, nell’agosto di quell’estate epocale.

Copertina della rivista King dell'ottobre 1969.

Copertina della rivista King dell’ottobre 1969.

Lungi dall’arrestare la diffusione del disco, l’ostracismo cattolico (ma anche quello dell’emittente britannica BBC) ha come conseguenza di fornirgli una enorme pubblicità gratuita che fa vendere milioni di copie. Il “pornodisco” di Gainsbourg genera così l’orgasmo song, ricco filone musicale composto da centinaia di cover di Je t’aime… moi non plus e da decine di emuli, che si inseriscono nei generi più disparati, dalla lounge music alla sexy disco. Una moda musicale che declama tra le lenzuola la propria voglia di libertà, trasformandosi nell’inno stesso della Rivoluzione Sessuale.

Le rimanenti 100 pagine contengono una introduzione di Eddy Anselmi – autore di Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana (Panini, 2009)  e Rischiatutto (Rai Eri, 2016) – un saggio sulla Rivoluzione Sessuale quale postfazione di Gianluca Meis – autore, tra le altre cose, di #Rettore Magnifico Delirio (VoloLibero Edizioni, 2014) – le interviste ai protagonisti dell’Orgasmo Song: Benito Urgu, Detto Mariano, Giancarlo Giomarelli (questi purtroppo scomparso durante la lavorazione del libro, nel gennaio del 2015), Riz Samaritano, Tiziano Fonsi e Toni Santagata.

Ho voluto esporre la cronaca del filone musicale in forma di narrazione storica, così da rendere la lettura scorrevole e leggera, senza addentrarmi troppo in dettagli tecnici da feticista del vinile quale io sono. Orgasmo Song vuole essere principalmente un libro da leggere, oltre che una fonte da consultare. Ma, se siete afflitti anche voi da quella malattia incurabile che va sotto il nome di collezionismo di dischi, in coda al volume troverete una discografia ragionata dell’Orgasmo Song, che vi aiuterà a orientarvi nel filone portandovi a esplorare gli scatoloni dei dischi in offerta nei mercatini delle pulci! Infine arricchiscono il libro i QR code che vi collegano a contenuti multimediali e una bellissima galleria a colori delle più sexy e rare copertine dei dischi appartenenti al filone delle orgasmo song!

Orgasmo Song è disponibile in tutte le librerie oppure, in formato cartaceo ed eBook, direttamente sul sito della casa editrice VoloLibero Edizioni all’indirizzo: http://www.vololiberoedizioni.it/orgasmo-song/

Scheda
autore: Fabio Casagrande Napolin
titolo: Orgasmo Song. Sesso, musica e sospiti
editore: VoloLibero Edizioni
collana: Passioni Pop
anno: 2016
ISBN: 978-88-97637-55-4

 

Presentazioni
Il librò sarà presentato prossimamente nelle seguenti città:

Collegamenti

Recensioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: